Benvenuto Notizie Parco Culturale Ecclesiale Protocollo di intesa con Cammini d’Europa

Protocollo di intesa con Cammini d’Europa

49
0
Cammini d'Europa

Il Parco Culturale Ecclesiale ha sottoscritto un protocollo di intesa con la rete di cooperazione internazionale “Cammini d’Europa” (www.camminideuropa.eu), intesa a realizzare con parametri europei il Programma “Cammini di Leuca”.

Oggetto del protocollo, infatti, la ricognizione e la validazione dei percorsi di storia, cultura e pellegrinaggio che conducono alla Basilica Santuario di Leuca, nonché il loro inserimento nei circuiti europei.

Un’intesa per la realizzazione di un ampio programma di mobilità sostenibile nel Salento

Cammini d’Europa è una rete di cooperazione internazionale, nata con il sostegno dell’Unione Europea e indirizzata a sostenere lo sviluppo e la crescita delle regioni e dei territori attraversati dai principali itinerari culturali che attraversano il continente e guardano ad Oriente e al Mediterraneo, promuovendo la Pace e il rispetto dei Diritti universali dell’uomo attraverso percorsi di incontro, confronto, dialogo, conoscenza e rispetto.

Cammini d’Europa riunisce – in un partenariato stabile – soggetti pubblici e privati che condividono una visione mirata ad accrescere il sentimento di appartenenza a una comune cultura europea, nella piena valorizzazione delle differenze e delle diversità, tramite connessioni e relazioni che si realizzano lungo itinerari e percorsi di valorizzazione storica, culturale e socioeconomica, con un approccio sempre orientato alla sostenibilità ambientale.

L’agire è ispirato dalla Convenzione di Faro del Consiglio d’Europa, ovvero dal concetto che la conoscenza e l’uso dell’eredità culturale rientrano fra i diritti dell’individuo a prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità ed a godere delle arti.

Un Programma di mobilità lenta e sviluppo sostenibile

Cammini d’Europa sostiene il Parco Culturale Ecclesiale e i suoi “Cammini di Leuca” con convinzione, nella certezza che entrambi possano diventare progetti pilota per altre aree del Paese. Il Parco, per le caratteristiche straordinarie di una missione profonda e innovativa, per la sua guida autorevole e per le competenze di cui si è dotato; i Cammini perché saranno realizzati secondo le Linee Guida di Cammini d’Europa, di concerto con il GAL Capo di Leuca ed i 18 Comuni della Diocesi, in sintonia con i documenti di programmazione di Regione Puglia.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.